La volta della Mole

Le mie fobie

Ve l’ho già detto che soffro di vertigini? E che ho una f**********a paura dei ragni? No? E allora ve lo dico adesso.

Ho paura delle altezze. E ho ancora più paura dei ragni. Come ho fatto a scoprirlo? Bè, diciamo che l’aracnofobia è abbastanza palese, soprattutto quando mi trovo anche solo un ragnetto piccolissimo di fronte a me comincio a tremare e i brividi mi corrono lungo la schiena. Peggio è quando vedo quelli più grossi e pelosi… lì proprio non resisto e urlo dandomela a gambe levate.

Con le vertigini la situazione è leggermente più gestibile. O meglio… la passione per l’architettura fa sì che io “vinca” la mia paura per arrampicarmi e guardare tutto dall’alto. E’ una tentazione a cui non resisto. E quando torno a terra sono soddisfatta di me per due buone ragioni.

Una volta queste paure le ho dovute affrontare insieme. Quando sono salita sulla Mole Antonelliana di Torino, nell’estate del 2007. La salita alla guglia avviene tramite un ascensore sospeso e la sensazione di non avere niente sotto i piedi è pazzesca, tant’è che il viaggio l’ho fatto completamente con lo sguardo rivolto verso l’alto (ridicola…!). Diciamo però che ho avuto un’attenuante… la volta della Mole è bellissima vista dall’interno, esattamente come lo è dall’esterno. Per cui mi sono goduta lo spettacolo.

La volta della Mole

La volta della Mole

Una volta raggiunta la cima, ero convinta di essere al sicuro e invece ho avuto una brutta sorpresa…

Un brutto incontro

Un brutto incontro

Le grate che impediscono di lanciarti in un bungee jumping senza elastico dalla Mole sono abitate da migliaia di ragni, chi piccolo piccolo e chi grande grande. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. E così non sono riuscita a godermi lo spettacolo di Torino dall’alto.

Un'espressione emblematica

Un’espressione emblematica

A parte gli scherzi, vi ricordo che la Mole Antonelliana è il simbolo di Torino, della Torino che amo (ci ho vissuto 10 anni e ogni volta che ci torno mi piange un po’ il cuore, perchè devo sempre abbandonarla…).

C’è una leggenda: gli studenti universitari non devono salire sulla guglia perché altrimenti non si laureano. E che me frega? Tanto io ho fatto il Politecnico e per “noi” la leggenda non vale… e lo confermo.

La Mole è anche sede del Museo Nazionale del Cinema, che vale la pena visitare. Esiste la possibilità di fare un biglietto cumulativo con l’ingresso al Museo e all’ascensore panoramico al costo di 14 euro (biglietto intero). Il sabato sera è aperto fino alle 23.00, per cui nella bella stagione è bene approfittarne per vedere Torino notturna!

Annunci

2 pensieri su “Le mie fobie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...