Il magico mondo di Bossolasco

Un’altra volta qui a raccontarvi le mie Langhe. E’ più forte di me. Ma dovete sapere che esistono due Langhe, quella “bassa” dove vivo io e quella “alta”, se possibile ancora più affascinante della prima. Ma che differenza c’è?

La bassa Langa va dai 200 metri s.l.m. della città di Alba fino ai 518 di La Morra, paesino arroccato che con Diano d’Alba fa da confine. Le colline sono caratterizzate dai vigneti che le modellano.  L’alta Langa, invece, va fino agli 800 metri s.l.m., con il picco degli 896 metri di Mombarcaro (da cui nelle giornate terse si vede il mare di Albenga!) . 

Se la bassa Langa ha come capitale Alba, l’alta Langa ha Bossolasco, piccolo paesino circondato dai boschi e dai noccioleti che caratterizzano il territorio.

Bossolasco è anche chiamato “il paese delle rose” e il motivo mi pare evidente. Ogni volta che io e il Signorino siamo dalle mie parti e non sappiamo cosa fare, prendiamo la macchina e andiamo a farci un giro per queste stradine.

Bossolasco è anche chiamato il paese delle rose

Bossolasco è anche chiamato il paese delle rose

Come capita su tutte le colline delle Langhe il borgo è di origine medievale con il castello, costruito utilizzando i materiali dell’antica fortezza e trasformato in residenza signorile.

Le case sono un po’ costruite in mattoni e un po’ con la pietra di Langa, così caratteristica della zona. Quasi tutte le finestre e i balconi sono adornati di fiori.

... quasi tutte le finestre e i balconi sono adornate da fiori...

… quasi tutte le finestre e i balconi sono adornati di fiori…

003

Mentre si raggiunge la piazza del paese, piano piano compare la chiesa parrocchiale affiancata da un muro, su cui sono state collocate le antiche insegne delle botteghe a mo’ di museo all’aria aperta, tanto per ricordare l’importanza dei piccoli esercizi commerciali in realtà come Bossolasco.

... le antiche insegne delle botteghe a mo' di museo...

… le antiche insegne delle botteghe a mo’ di museo…

La parrocchiale è imponente, realizzata in pietra di Langa e con il portale affrescato. Domina il belvedere che si apre sui boschi circostanti e che arriva fino alla pianura di Cuneo.

... la parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista...

… la parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista…

Sulla piazza si affaccia anche Palazzo Balestrino, il castello ricostruito con i materiali di quello trecentesco.

Palazzo Balestrino

Palazzo Balestrino

Dov'è Bossolasco?

Dov’è Bossolasco?

Annunci

3 pensieri su “Il magico mondo di Bossolasco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...