Collage tra Normandia e Bretagna

Siamo appena rientrati dal nostro viaggione estivo, quello che aspettavamo da tutto l’anno. E ne siamo rimasti entusiasti. Nonostante l’abbia programmato poco (perchè l’itinerario delle cose da vedere è stato semplice e facile), posso dire che ci ha soddisfatto appieno.

Abbiamo visto il tramonto in volo, abbiamo preso tanta pioggia e vento, abbiamo visto cosa vuol dire alta e bassa marea a nord, abbiamo visto le falesie rocciose a picco sul mare, abbiamo mangiato gallette e bevuto sidro di mele a tutto spiano, siamo saliti sulle guglie svettanti del gotico “puro” e ammirato le casette a graticcio, abbiamo letto le vetrate colorate di maestose cattedrali e ci siamo goduti il tramonto dai bastioni di Saint Malo, siamo stati abbracciati dal vento feroce di Cap Frehel e siamo stati baciati dal sole sulla costa di granito rosa di Ploumana’ch, abbiamo passeggiato in silenzio tra le croci bianche dei caduti di Omaha Beach e ci siamo arrampicati su Mont Saint Michel, abbiamo fotografato il fiume attraversato dalle barche di Pontrieux e fatto shopping per il centro storico di Honfleur,  siamo stati ammaliati dalle luci sulle facciate della cattedrale di Chartres e ci siamo immersi nella geometria dei giardini della reggia di Versailles, abbiamo sentito il rombo dei motori a Le Mans e abbiamo amato la campagna del nord della Francia che ha fatto da sfondo a tutto il nostro viaggio.

Possiamo dire di non esserci persi niente. O perlomeno, ci abbiamo provato. Comunque sia, peccato di essere già tornati a casa, perchè il nostro viaggio in Francia è andato oltre ogni nostra più rosea aspettativa. Prossimamente su questo blog 🙂

Normandia e Bretagna

Normandia e Bretagna

Annunci

6 pensieri su “Collage tra Normandia e Bretagna

    • Alice - viaggifaidame ha detto:

      Devo dire che il mio moroso era partito un po’ prevenuto nei confronti della Francia, con quei luoghi comuni del tipo “i francesi parlano solo francese”, “la cucina francese non è all’altezza di quella italiana” e “non hanno il bidè nel bagno perchè non si lavano” ecc ecc. Potrei continuare l’elenco all’infinito. Ed invece alla fine si è innamorato alla follia di tutto, partendo dalle galette e arrivando fino alle discussioni politiche in simil-francese. Anche questa volta abbiamo dimostrato a noi stessi che finchè non vai in un posto non puoi sapere come ti troverai. E noi ci siamo trovati alla grande.
      Sicuramente la Bretagna merita un viaggio tutto suo più approfondito, perchè purtroppo ci siamo persi tante cose.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...