Kee-way e ombrello sono un must

In Normandia e Bretagna fa freddo anche ad agosto?

Fa freddo. Punto.

Quando siamo atterrati sul suolo francese abbiamo sentito immediatamente la differenza di temperatura. Siamo passati dai 35° della torrida estate italiana agli 8° della notte francese. Come equipaggiamento avevamo maglie a maniche lunghe in materiale termico (comprati da Decathlon, poca spesa tanta resa), giubbotti di jeans e kee-way. Ovviamente siamo partiti con le maniche corte dall’Italia e una volta arrivati là ci siamo attrezzati per non soffrire il freddo.

Il meteo in Normandia

Il meteo in Normandia

C’è da dire che i B&B e chambre d’hôtes dove abbiamo pernottato erano assolutamente attrezzati, in quanto nei letti abbiamo sempre trovato i piumoni e il riscaldamento era acceso.

Durante il giorno le temperature erano più miti (15-18°) e solo una volta abbiamo raggiunto i 20°. Al mattino il cielo era sempre coperto e durante la giornata spesso usciva il sole (ovviamente intorno a mezzogiorno). Al mattino partivamo con pantaloni a pinocchietto e t-shirt con la speranza di trovare una giornata tiepida, mentre alla sera i pantaloni lunghi, le maniche lunghe ed il giubbotto di jeans erano d’obbligo . Le classiche pashmine sono state utili per qualsiasi evenienza, per cui tenetele sempre a portata di mano.

La pioggia ci ha accompagnato durante tutto il nostro viaggio. Ma non ci ha spaventato e non ci ha fatto rinunciare a toccare tutte le tappe del nostro tour. Semplicemente bisogna metterla in conto e non lasciarsi spaventare. Anche perché non è detto che la giornata non possa aprirsi in un secondo momento…

Kee-way e ombrello sono un must

Kee-way e ombrello sono un must

Se andrete a visitare le cattedrali gotiche vestitevi bene: i muri sono spessi, se non addirittura scavati nella roccia (come nel caso dell’abbazia di Mont-Saint-Michel) e al loro interno fa veramente fresco.

Insomma, non fidatevi troppo del tempo… anche se c’è il sole, non è detto che faccia caldo, anzi… Il meteo è velocemente mutevole al nord. Non possiamo non raccomandarci di portare ombrello e kee-way, ma soprattutto di non dimenticarli in albergo (come abbiamo fatto noi qualche volta…). Un ultimo consiglio: portate con voi i berretti di lana, perché fidatevi, vi torneranno utili per proteggervi dal vento che in alcune zone è veramente fastidioso 🙂

Freddo con il sole?

Freddo con il sole?

Volete avere maggiori info sul tour che abbiamo affrontato nell’estate 2015 tra Normandia e Bretagna? Ecco qui il link!

Annunci

6 pensieri su “In Normandia e Bretagna fa freddo anche ad agosto?

  1. TravelandMarvel ha detto:

    Quest’articolo è verissimo! 🙂 troppo forte prima immagine “I’ve a dream” Comunque hai fatto bene a scrivere quest’articolo, utile e interessante per chi sta pianificando viaggio in queste regioni. 🙂 Sapessi quante volte durante il mio tour in Normandia e Bretagna mi sono depressa a causa della pioggia e del vento che purtroppo ci ha fatto rinunciare ad alcune tappe 😦 semplicemente bisogna farsene una ragione prima di partire e basta. Adesso ognia volta che parto verso quelle zone, già metto tutto in conto e vedo di deprimermi un meno se qualche piano salta 😉

    Liked by 1 persona

    • Alice - viaggifaidame ha detto:

      Ciao, devo dire la verità: l’immagine che cercavo era un’altra e l’avevo vista su delle t-shirt souvenir in vendita in un negozietto di Rouen, dove compariva la domanda “Com’è il meteo in Normandia?” e c’era il disegno di un innaffiatore che bagnava il nord della Francia… ovviamente, non ho colto il momento e non l’ho fotografata e nemmeno sono riuscita a rintracciarla su internet, ma era davvero molto evocativa 🙂
      Grazie per il bel commento, la sezione “Lo sapevi che…?” del mio blog è appunto nata per questo, per raccogliere tutte le domande che mi frullano in testa mentre organizzo i miei viaggi e a cui non trovo facilmente una risposta. Che poi, forse, il bello del viaggio è anche quello, non sapere mai al 100% cosa aspettarsi… 🙂 Comunque, il fine ultimo è di poter essere utile a qualcuno.
      Per quanto riguarda la pioggia, come dicevo nel post, basta non farsi spaventare e semplicemente metterla in conto. A Saint Malo (dove abbiamo scattato la foto sotto la pioggia) ti giuro che faceva un freddo becco e quel giorno il sole proprio non l’abbiamo visto. Ma non abbiamo rinunciato e il giorno dopo, complice una giornata splendida, ci siamo tornati dopo la visita a Le Mont Saint Michel e da quegli stessi bastioni ci siamo goduti il più bel tramonto che abbiamo visto nel Nord della Francia. Basta appunto non perdersi d’animo 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...