Il magico mondo di Bossolasco

Un’altra volta qui a raccontarvi le mie Langhe. E’ più forte di me. Ma dovete sapere che esistono due Langhe, quella “bassa” dove vivo io e quella “alta”, se possibile ancora più affascinante della prima. Ma che differenza c’è?

La bassa Langa va dai 200 metri s.l.m. della città di Alba fino ai 518 di La Morra, paesino arroccato che con Diano d’Alba fa da confine. Le colline sono caratterizzate dai vigneti che le modellano.  L’alta Langa, invece, va fino agli 800 metri s.l.m., con il picco degli 896 metri di Mombarcaro (da cui nelle giornate terse si vede il mare di Albenga!) .  Continua a leggere

La volta della Mole

Le mie fobie

Ve l’ho già detto che soffro di vertigini? E che ho una f**********a paura dei ragni? No? E allora ve lo dico adesso.

Ho paura delle altezze. E ho ancora più paura dei ragni. Come ho fatto a scoprirlo? Bè, diciamo che l’aracnofobia è abbastanza palese, soprattutto quando mi trovo anche solo un ragnetto piccolissimo di fronte a me comincio a tremare e i brividi mi corrono lungo la schiena. Peggio è quando vedo quelli più grossi e pelosi… lì proprio non resisto e urlo dandomela a gambe levate. Continua a leggere

Alba a lutto

La settimana scorsa ad Alba abbiamo avuto un lutto, che ha riguardato tutta la città e non solo. E’ mancato il Sig. Michele Ferrero, il papà della Nutella. Lo definisco così perché non è stato solo l’inventore o colui che l’ha fatta conoscere in tutto il mondo, ma è stato una persona che ha fatto tanto bene a questa parte del Piemonte, che ha vissuto momenti bui in passato: proprio la Ferrero gli ha dato una marcia in più. Continua a leggere

La mia estate

Come avevo già anticipato qui ho avuto un’estate piena di impegni e di cose da vedere. Alcune di quelle che avevo pianificato sono saltate, come la gita sul Monviso. In compenso però ho visto posti che non conoscevo e altri che conosco molto bene, ma li ho visitati con persone diverse che li hanno resi a loro volta diversi. Continua a leggere